lunedì 24 febbraio 2014

Una domenica di sole e di ricordi

Sapete quei luoghi o quei monumenti che vediamo da quando siamo nati e ai quali ci siamo talmente abituati da darli per scontato? Io me ne sono resa conto solo ieri, dopo tanti anni che non ci tornavo: sono stata presa da un vortice di strane emozioni, un misto di nostalgia e felicità, di senso di famiglia, di casa e di un passato solo mio.
Ieri mattina c'era uno splendido sole, il piccolo si è svegliato insolitamente presto per essere domenica così abbiamo deciso di fare colazione fuori e di farci poi un bella camminata sotto il sole.
Siccome volevo passare a trovare i miei nonni, abbiamo deciso di fare colazione nella mia città natale e di fare un giro fuori dalla mia meravigliosa Rocca. Ma la giornata era talmente bella e il biondo aveva voglia di camminare  così siamo entrati e gliel'abbiamo fatta visitare per la prima volta.
Ovviamente lui era molto più interessato ai sassi e agli scalini che alla Rocca in sé ma va bene comunque: ho fatto un tuffo dentro un pezzo di storia della mia vita.
Sono cresciuta vedendo sempre la Rocca dalla casa dei nonni, passandoci a un soffio quando andavo alle elementari, facendo alcune delle foto più belle del nostro album di nozze. Non potevo certo dimenticarmi di Lei in un giorno così importante!
Sono felice di averci portato mio figlio e mio marito che non l'aveva mai visitata seppure vivendo a pochi km di distanza. E' stata una bella mattina, insolita e carica di emozioni che vorrei condividere con voi attraverso queste foto.



l'entrata ai sotterranei

...quando i sassi sono più interessanti di tutto il resto













Se siete in zona Cremona o Brescia o Bergamo, fateci una scappata: il biglietto d'ingresso alla Rocca ha un costo davvero basso, leggermente più alto il biglietto che comprende la visita al Museo della Stampa. Se avete voglia di saperne di più, guardate QUI

12 commenti:

  1. Che meraviglia...
    Anche i sassi, ovviamente! La vera passione di ogni bambino che si rispetti! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, come resistere alla magia dei sassi?

      Elimina
  2. ciao Erika!!! Che meraviglia! Passa da me e vedrai che sorpresa ˆ_ˆ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, corro a dare una sbirciatina!!

      Elimina
  3. Immagini davvero suggestive queste che hai voluto condividere con noi! Grazie! Si percepiva l'emozione che solo un luogo a noi caro sa trasmettere!

    RispondiElimina
  4. Grazie! E' vero, a volte si sottovalutano le cose famigliari ma è sempre magico ritrovarle

    RispondiElimina
  5. I sassi sono un'attrattiva irresistibile per i bambini. Bel posto, se vengo in zona lo terro presente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, basta un fazzoletto di terra con due sassi per renderli felici!

      Elimina
  6. mi sembra un posto incantevole (il sole e la bella giornata aiutano)...cercherò di ricordarmene per una sosta quando passerò in zona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarò sicuramente di parte ma merita una visita!

      Elimina
  7. Mi vergogno un po' a dirlo ma nn sono mai stata da quelle parti! Me segno se dovessi finalmente rimediare a questa mancanza! ;-) grazie baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può sempre rimediare dai! baci anche a te :-)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, a presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...