lunedì 9 marzo 2020

I libri giurassici di Tito: Inventario illustrato dei dinosauri

Oggi voglio presentarvi un libro anzi di più: un regalo che abbiamo ricevuto partecipando come sempre a Regala un Libro per Natale.
Quest'anno Federica ci ha abbinato a una mamma di Roma, Silvia, e alla sua bambina Gaia.

Una volta scoperta la passione di Tito per i dinosauri, Silvia e Gaia hanno scelto questo bellissimo e super dettagliato albo.
Il libro è davvero interessante: diviso nelle varie ere ci illustra il periodo geologico e i dinosauri che lo popolavano attraverso belle tavole accompagnate da informazioni sulla tipologia del dinosauro, la famiglia di appartenenza e l'anno della scoperta.
Inoltre l'inventario vero e proprio è preceduto da una bella prefazione che include un'intervista ad una paleontologa che illustra il suo lavoro e gli studi da compiere per poter svolgere questa professione così particolare.


Ultima chicca del libro: la pagina prima dell'indice racchiude un elenco su musei e parchi a tema in Italia dove poter vedere i dinosauri.
Direi che a questo libro non manca proprio niente e confermo che per il mio Tito è stato un regalo davvero super gradito! Grazie ancora a Silvia e Gaia per l'ottima scelta!

Inventario illustrato dei dinosauri
Virginie Aladjidi, Emmanuelle Tchoukriel
Edizioni L'ippocampo ragazzi


venerdì 14 febbraio 2020

Idea easy per carnevale: La regina di cuori

Quest'anno ho deciso di fare le cose per bene e di prendermi un bel vestito per carnevale che poi ho personalizzato ma lo scorso anno ho pensato di truccarmi da Regina di Cuori.



Niente di troppo impegnativo, ho fatto un cappellino con in pannolenci e ho un po' scimmiottato il trucco che vedete qui sotto:


Il cappellino è molto semplice da realizzare, ecco cosa è servito:
*  pannolenci bianco e rosso
*  cartoncino
*  elastico rosso

Il cartoncino serve a dare un po' di sostegno e deve essere tagliato in misura leggermente inferiore a quella del pannolenci.
Ho tagliato le sagome di 4 carte (4 assi di cuori) e quella del cerchio e assemblato in questo modo: pannolenci rosso + cartoncino + pannolenci bianco.
Ho cucito le carte da gioco a macchina e le ho unite fra loro, la base invece l'ho poi rifinita a mano.
Ho preso la misura della testa per l'elastico, l'ho cucito a misura e fissato sulla base.
Per tenerlo ben fermo una volta indossato ho usato delle semplici mollette per capelli in modo che non scivolasse dalla testa.

E' un'idea veloce se avete voglia di "mettervi in maschera" senza esagerare troppo!


venerdì 31 gennaio 2020

Un gioco / Hervé Tullet

Qualche mese fa vi avevo fatto conoscere Un libro di questo autore: un libro diverso dai soliti capace di coinvolgere il lettore in prima persona.


Anche questo libro chiamato Un gioco segue la stessa semplice e al tempo stesso accattivante modalità: un pallino giallo si sta annoiando e chiede al piccolo lettore di giocare con lui.
Unica regola seguire le indicazioni del pallino giallo: appoggiandoci un dito sopra e seguendo la linea disegnata, pagina dopo pagina il pallino giallo compie giri sulle giostre divertendosi un mondo, gioca a nascondino, sale gradini al buio, scompare per poi riappare qualche pagina dopo, supera ostacoli e tutto questo solo grazie al bambino che lo fa muovere.

Un libro capace di stimolare la fantasia, di coinvolgere e di rendere la lettura davvero speciale!
Il lettore ha un ruolo fondamentale che lo rende protagonista tanto quanto il pallino giallo.

Consigliato anche per i più piccoli.

Un gioco
Hervé Tullet
Edizioni Franco Cosimo Panini
€ 12

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma

venerdì 17 gennaio 2020

Maurice il mostro gentile / Amy Dixon

Per questo primo suggerimento di lettura del 2020 vorrei farvi conoscere Maurice, un mostro diverso da tutti gli altri mostri.
Infatti ha una voce melodiosa, mangia cibi sani e biologici ed è stranamente molto fotogenico.


I suoi genitori però non sono molto felici di queste sue doti: i mostri in fondo ringhiamo e distruggono, non sono affetto gentili!
Per questo lo iscrivono all'Abominevole Accademia per mostri cattivi.
Essere aggressivo, brutto e minaccioso non è nella sua indole ma Maurice non vuole nemmeno essere un fallimento.
All'Accademia però non va molto bene: Maurice è troppo pulito, gentile (persino vegetariano!), il suo ruggito è piacevole ed è troppo leggiadro per essere un mostro...insomma un vero e proprio disastro.
Sconsolato, pensa che l'Accademia non sia il posto adatto a lui.
Ma ecco che un giorno un piccolo cane bianco porta scompiglio in classe e spaventa a morte tutti i mostri che non sanno come comportarsi. Tutti tranne Maurice che con voce dolce si avvicina alla bestiola conquistandola con una frittella alle erbette.
Ora è una specie di eroe e i compagni vogliono imparare questo suo magico potere: in fondo Maurice non è come gli altri mostri. Per fortuna!


La storia di Maurice è una storia di accettazione ..al rovescio: troppo gentile per essere un mostro, troppo educato rispetto agli altri mostri. Talmente educato che anche la sua mamma gli dice che deve imparare ad essere meno gentile.
Lui ci prova ad essere come gli altri mostri ma per fortuna la sua indole e il suo essere hanno la meglio e finalmente anche gli altri riescono a comprenderlo e a voler essere in qualche modo uguali a lui. Una bella storia con un bel finale, con illustrazioni divertenti che ben evidenziano il divario fra Maurice e i suoi compagni di scuola, un libro che vi consiglio!

Maurice il mostro gentile
Amy Dixon illustrato da Karl James Mountford
Edizioni Sassi junior
€ 13,90

Con questo post partecipo al Venerdì del libro di HomeMadeMamma
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...