venerdì 20 settembre 2019

Le mie letture delle vacanze

Per questo appuntamento voglio parlarvi dei libri che ho letto durante le vacanze.
Come per lo scorso anno, ho trovato purtroppo il mio libro flop che proprio non sono riuscita a finire. A dire il vero, non sono riuscita a dargli una seconda possibilità dopo averlo iniziato, aver letto gli altri e averlo ripreso in mano.
Ma andiamo con ordine!

Caffè amaro, Simonetta Agnello Hornby
Ho fatto fatica con questo libro, davvero. Non riuscivo a farmelo piacere poi però, dopo qualche decina abbondante di pagine, ho iniziato a leggerlo più volentieri.
La storia è ambientata in Sicilia a cavallo tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900 e ha come protagonisti principali Maria e Pietro.
Maria è molto giovane quando Pietro si innamora di lei e la chiede in moglie. Dopo la riluttanza iniziale Maria accetta di sposare Pietro e diventa una perfetta moglie, madre e padrona di casa.
Ma il vizio di Pietro per il gioco, per le donne e per le droghe rischia di rovinare per sempre il loro rapporto.
Maria, da ragazza giovane e inesperta della vita, si rivela poi una donna forte e combattiva, in grado di tenere le redini della sua vita e di vivere, non senza rimorsi, l'amicizia e l'amore con Giosuè.
Il romanzo tratta anche molto bene la realtà storica in cui si svolgono i fatti
Edizioni Feltrinelli, € 18 / 348 pagg

L'inconfondibile tristezza della torta al limone, Aimee Bender
Rosie, alla vigilia dei suoi 9 anni, scopre di avere una dote particolare: nei cibi che mangia riesce a sentire gli stati d'animo di chi li ha preparati.  E lo scopre assaggiando la torta al limone che la mamma le ha preparato per il compleanno. E in questa torta scopre un miscuglio cosi inaspettato e infelice che la porta a guardare la madre e la sua famiglia  con occhi diversi.
Per Rosie inizia un periodo terribile perchè sentire rabbia, frustrazione, dolore, senso di colpa nei cibi che mangia è troppo per la sua giovane età.
Per sua fortuna a scuola riesce a sopravvivere al cibo della mensa grazie alle macchinette degli snack che le regalano una tregua.
Crescendo Rosie imparerà a gestire questo dono non senza difficoltà e al prezzo di qualche rinuncia.
Una storia un po' surreale con personaggi curiosi (Rosie non è l'unica persona "strana" della famiglia) che si legge volentieri.
Edizioni Minimum fax, € / 332 pagg

La sirena, Camilla Lackberg
È il sesto romanzo della serie  "I delitti di Fjallbacka " e vede come sempre protagonisti Erica e Patrick. In questo capitolo Erica, incinta di 2 gemelli, affianca Christian il bibliotecario della città nella stesura del suo libro d'esordio. Casualmente scopre che da mesi Christian riceve strane minacce via posta, minacce che non sembrano essere giunte solo a lui.
Dopo il ritrovamento di un cadavere e altri episodi poco chiari, come sempre Erica decide di indagare a modo suo, seguendo il suo istinto e tenendo Patrick all'oscuro.
La trama come sempre conquista e invoglia a continuare a leggere.
Edizioni Marsilio 18,50 € / 446 pagg

Amiche mie, Silvia Ballestra
Eccolo qua il mio flop estivo, non sono riuscita ad andare oltre le 80 pagg.
Avrebbe dovuto essere la storia di quattro amiche e della loro quotidianità fatta di alti e bassi invece nella prima parte che ho letto non si parlano nemmeno fra di loro. Questa prima parte poi ha come protagonista Sofia che è fissata con il cibo sano e questo è l'argomento di quasi tutte le 80 pagine che ho letto.
E cosi l'ho mollato, proprio non ce l'ho fatta a proseguire! Voi l'avete letto? Avete una diversa opinione?

Edizioni Mondadori, € 12 / 273 pagg

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma


mercoledì 11 settembre 2019

Da vedere con i bambini: La mostra interattiva di Leonardo da Vinci a Trezzo sull'Adda

Qualche settimana fa abbiamo portato Tito a visitare la mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci.

Il Castello Visconteo di Trezzo sull'Adda, nel 500° anno dalla morte di Leonardo, ospita più di trenta macchine progettate proprio da Leonardo e dalla sua mente eccezionale e realizzate da abili artigiani in base ai suoi disegni.
Noi ne siamo rimasti davvero affascinati, oltretutto abbiamo scoperto che Leonardo aveva progettato proprio di tutto e ogni volta ce ne stupivamo.



La mostra si divide sui due piani e si parte dal piano superiore dove si trovano le macchine da guerra come il carro armato e la mitragliatrice, le macchine volanti come l'ornitottero (il moderno deltaplano) e il paracadute e la riproduzione del cenacolo. Ogni opera è accompagnata dalla sua spiegazione e sul cenacolo troviamo anche la disposizione degli apostoli.



Al piano terra invece si possono ammirare la ricostruzione dell'uomo vitruviano e alcuni strepitosi progetti come il salvagente, la bicicletta, il cuscinetto a sfere e persino un sistema per poter camminare sull'acqua (la prima foto qui sotto)



Una mostra davvero imperdibile che si può abbinare anche ad altre visite come la gita sul fiume o la salita alla torre.
La mostra è visitabile fino al 27 Ottobre a ingresso libero, trovate tutte le info sul sito della Proloco.


venerdì 6 settembre 2019

I baci di Cornelius / Agnès de Lestrade

Il protagonista di questo libro è Cornelius, un simpatico nonnino che nella sua vita purtroppo non ha mai conosciuto l'amore, non ha una famiglia e vive solo con il suo cane che è anche il suo migliore amico.

A volte si diverte a fare piccole e grandi invenzioni anche con poche e semplici cose: un giorno infatti con spago, chiodi e carta inventa la macchina fabbrica baci.
Un'invenzione a dir poco straordinaria! I baci fuoriescono dalla macchina, danzano nell'aria e si posano ovunque, gli abitanti del paese li raccolgono e li regalano e i bimbi addirittura li mangiano tanto il loro sapore è buono.
Un giorno tutti i baci si riuniscono sulla casa di Gala, la strega del paese che quando se ne accorge, si precipita alla finestra minacciandoli di trasformali tutti in rovi.
Ma un bacio coraggioso si intrufola nel camino e si ferma sul braccio di Gala che magicamente si trasforma in una dolce nonnina dai capelli turchesi.
Il bacio di Cornelius ha spezzato la maledizione che gravava su Gala liberandola per sempre e rendendola una dolce racconta storie amata da tutto il paese.


Un libro romantico e dolcissimo accompagnato da splendide illustrazioni che ci ricorda che tutti abbiamo bisogno di baci e a qualsiasi età!
Agnes de Lastrade ci regala sempre storie ricche di magia che non lasciano mai indifferenti.

I baci di Cornelius
Agnes de Lestrade & Charlotte Cotterau
Valentina Edizioni
€ 12

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma e vi auguro buone vacanze!


mercoledì 4 settembre 2019

Settembre, quando tutto riprende


A settembre ritorniamo tutti alla vita "normale" e devo ammettere che non mi dispiace tornare ai soliti orari e alle solite abitudini.
Dopo un agosto in cui quasi ci si dimentica la sveglia da mattina a sera, è bello anche ritrovare i cari vecchi orari  e riprendere le attività che ci piacciono.

Tito ha abbastanza voglia di riprendere la scuola e di rivedere gli amici che durante l'estate non ha frequentato e ha voglia anche di riprendere karate nonostante non si sia allenato molto in questi mesi di vacanza.
Da parte mia ho voglia di ricominciare le lezioni di yoga che mi sono mancate davvero tanto, ho voglia di riempirmi gli occhi con i colori dell'autunno e anche di iniziare un nuovo anno scolastico col mio piccolo nerd.

Bella l'estate, ho letto tanto (post in lavorazione!), abbiamo passato bei pomeriggi con gli amici e in piscina con i miei nipoti e visto tante cose interessanti ma iniziare questo nuovo settembre non mi dispiace affatto!
E a voi?

lunedì 8 luglio 2019

Festa di compleanno a tema Hot Wheels




Per i suoi 7 anni e per la festa con i suoi amichetti Tito ha scelto come tema le Hot Wheels.
Per la preparazione ho "riciclato" alcune idee utilizzate per la festa dei 3 anni a tema Cars, tanto sempre di macchine si tratta!
Abbiamo quindi giocato molto sui colori del semaforo con piattini rossi, gialli e verdi mentre per i colori di tovaglia e bicchieri ho lasciato scegliere a Tito (ammetto che erano un po' scombinati ma l'insieme non era male):
Per decorare con toppers, etichette per le bibite e per i bicchieri segna-nome ho potuto contare come sempre sul prezioso aiuto di Pinterest che dispensa idee di ogni tipo (QUI la mia board dedicata alle feste a tema Hot Wheels).
Anche la torta aveva l'immagine delle Hot Wheels e al supermercato sono riuscita a trovare delle gelatine dedicate proprio a queste macchinine.
Quest'anno abbiamo acquistato i palloncini, le decorazioni, il set per fare le foto e i sacchetti porta regalo da Tigers: belli, colorati e convenienti che non guasta mai.

Per i regali ai suoi amici invece abbiamo pensato ad una Hot Wheels a testa: abbiamo trovato una confezione da 9 macchinine davvero super conveniente e le abbiamo poi suddivise per ogni sacchettino.
I bambini sono stati tutti contenti, abbiamo festeggiato all'oratorio e si sono scatenati come matti.
Chissà che super tema sceglierà il mio Tito il prossimo anno?

venerdì 28 giugno 2019

Peter Pan / Barrie, Frezzato


Avete mai letto Peter Pan? La storia originale è leggermente diversa da quella che conosciamo: Peter non è proprio il dolce bambino dalle orecchie a punta disegnato da Walt Disney ma è un bel tipetto che rapisce i bambini che cadono dalle loro culle e dalle loro carrozzine per portarli per sempre sull'Isola che non c'è.
Peter è un leader carismatico e ammirato dai bambini sperduti che non si azzardano a fare una mossa senza il suo consenso.
Insieme ai bimbi smarriti, i piccoli Darling Wendy, John e Michael vivranno avventure fantastiche fra animali selvatici, pirati, sirene e pellerossa.
Ovviamente non mancano Campanellino e la sua gelosia!
Dopo parecchi giorni passati sull'isola Wendy e i suoi fratelli quasi non ricordano più i loro genitori e una volta presa consapevolezza di questo fatto prendono insieme la decisione di tornare nella loro casa.
Peter acconsente di malavoglia e, dopo una sanguinosa battaglia coi pirati, i piccoli Darling partono insieme ai bimbi smarriti. Peter farà di tutto per non farli rientrare nella loro casa ma alla fine le lacrime della Signora Darling lo convincono ad aprire la finestra della stanza dei bambini e a farli rientrare.


Ho trovato questo albo semplicemente meraviglioso: non avevo mai letto la versione originale di Peter Pan e ho scelto questa edizione attirata dalle incantevoli tavole di Frezzato.
La parte dopo il rientro a casa dei bambini è stata una piacevole sorpresa poiché non pensavo che la narrazione proseguisse.
La storia è ricca di avventure ed è accompagnata da bellissime tavole a colori e da altrettanto belle illustrazioni in bianco e nero, vi lascio qualche foto che sicuramente vi farà innamorare!

Peter Pan
Barrie & Frezzato
Edizioni Lavieri
€ 19 / 165 pagg

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma

venerdì 14 giugno 2019

La mamma ha un bambino nella pancia / Luana Vergari

Ci sono molti libri per bambini che trattano l'argomento dell'arrivo di un nuovo fratellino e il libro che vi consiglio oggi è davvero molto bello.


Un bimbo ci informa subito dalla prima pagina che la sua mamma ha un bambino nella pancia, per la precisione una bimba che si chiamerà Amelia.
Ci dice che all'inizio lei non saprà camminare mentre lui, da grande qual è, potrà invece andare dove gli pare. Poi quando Amelia sarà grande potranno giocare insieme e a volte litigheranno come gli ha detto il papà ma si vorranno comunque bene: lui la consolerà dopo un brutto sogno e lei tiferà per lui durante le partite di calcio.
Sembra che essere in due sia proprio bello! Per prima cosa non si è mai soli e il bimbo spera che sua sorella sia simpatica perché si sa, una sorella è per tutta la vita ed essere un fratello maggiore è un compito importante. Compito che comporta anche dei sacrifici come dividersi il gelato ma soprattutto dividersi la mamma. Ecco, questo è un aspetto che non gli piace tanto ma tutti gli ripetono che andrà bene e poi Amelia sta già arrivando!



Questo libro è bello per tanti motivi, primo su tutti le meravigliose illustrazioni: personaggi adorabili dai grandi occhi rotondi e dalle buffe espressioni, ambientazioni famigliari con i bambini protagonisti assoluti. Degli adulti infatti si vedono solo le gambe, la schiena e il pancione.
E' bello perché raccontato in prima persona da un bambino che condivide coi lettori le ansie e le domande su questa nuova fase della sua vita.
Un libro adatto ai bambini che stanno vivendo l'attesa di un fratellino ma non solo: è un libro davvero piacevole per tutte le letture.

La mamma ha un bambino nella pancia
Luana Vergari e Simona Ciraolo
Edizioni Lavieri
€ 8.50

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...